USA: per 61% elettori la presidenza di Biden è un “fallimento”

Guardando indietro, nell’aprile del 2024 il 55% degli elettori statunitensi considera un “successo” l’amministrazione di Donald Trump

Donald Trump

Donald Trump si mantiene in vantaggio su Joe Biden. L’ex presidente e il candidato del Partito repubblicano ha il 49% preferenze, mentre il presidente uscente riesce a garantirsi il 43 per cento. Sono i risultato di un sondaggio d’opinione della rete televisiva CNN, nota per le sue preferenze “democratiche”. Rispetto alla precedente rilevazione condotta in gennaio, il candidato repubblicano è rimasto stabile, mentre l’attuale presidente ha perso il due per cento del proprio consenso.

Ma ci sono altre notizie molto preoccupanti per l’anziano Biden: il 61% degli elettori americani intervistati dalla CNN ha dichiarato di ritenere che la “presidenza Biden sia stata finora un fallimento vero e proprio”. Soltanto il 39% degli americani si è pronunciato a favore dell’81enne inquilino della Casa Bianca. Anche da queste parti è in miglioramento l’idea che gli elettori hanno degli anni della presidenza Trump. Nell’aprile del 2024 il 55% degli statunitensi considera un “successo” la sua amministrazione, contro il 44% che la definisce “un fallimento”.

Come ha ricordato la CNN “nel gennaio del 2021, pochi giorni dopo l’insediamento di Biden, era il 55% a considerare un ‘fallimento’ l’appena conclusasi presidenza di Trump”. Il sondaggio mostra anche come i “repubblicani siano più convinti dell’idea che la presidenza Trump sia stata un successo (92%) rispetto a quanto gli elettori democratici abbiano la stessa opinione della presidenza Biden (solo il 73%). Tra gli indipendenti, l’amministrazione Trump è guardata con favore dal 51%, contro il 37% che ha opinione positiva dell’attuale presidenza.

A pesare sull’opinione negativa che gli elettori degli Stati Uniti hanno in questo momento di Biden è soprattutto la “gestione della crisi a Gaza”: in generale la disapprova  il 71%, mentre tra gli under 35, il dato sale subito all’81% dei giudizi negativi riguardo alle politiche della Casa Bianca nel Medio Oriente.

“Non molto meglio – ha notato la CNN – il giudizio degli elettori sull’operato della Casa Bianca in economia, che è stato approvato da meno il 34%”. Per il 65% degli elettori americani sarà proprio il tema dell’economia a dominare il voto di novembre.

E in questa situazione difficile, per non dire drammatica per il partito Democratico, Biden non ha inventato niente di meglio che attaccare il rivale Trump, usando l’ironia. Alla cena dei corrispondenti della Casa Bianca, Joe Biden ha detto: “Siamo in piena campagna elettorale. L’età è un problema, sono un adulto che corre contro un bambino di sei anni”.  Così Biden ha pensato di neutralizzare i timori degli elettori per la sua età avanzata e il soprannome che gli ha dato Trump, “Sleepy Joe” (Joe dormiente).