Lavrov parteciperà al vertice Brics al posto di Putin

Sarà il ministro degli esteri russo, Sergej Lavrov, a partecipare al vertice Brics in programma a Johannesburg (Sudafrica) tra il 22 e il 24 agosto. Il presidente Putin parteciperà invece ai lavori in videoconferenza.

I Brics (Sudafrica, Brasile, India, Cina e Russia) si riuniranno per un vertice che si preannuncia particolarmente importante: sul tavolo innumerevoli temi tra cui il delicato tema di una valuta comune per svincolarsi dal dollaro. Si tratta del 15 esimo vertice dei Brics, il primo in presenza dopo la pandemia di Covid 19.

L’annuncio della presenza di Lavrov a Johannesburg chiude mesi di incertezze per il paese ospitante: Pretoria si è sempre astenuta dallo schierarsi contro la Russia per quanto riguarda la guerra in Ucraina ma al tempo stesso era in grave imbarazzo perché sul numero uno del Cremlino c’è un mandato di arresto della Corte penale internazionale di cui il Sudafrica stesso fa parte.

“Al Summit parteciperanno i leader di Brasile, India, Cina e Sud Africa; di comune accordo, il Presidente Vladimir Putin della Federazione Russa non parteciperà al Vertice, ma la Federazione Russa sarà rappresentata dal Ministro degli Esteri Sergey Lavrov – si legge in una nota diffusa dalla presidenza della Repubblica del Sudafrica – A tempo debito, sarà rilasciata una dichiarazione completa sulle questioni sostanziali da affrontare al Vertice e su altre questioni di politica estera correlate. Il Presidente Ramaphosa è fiducioso che il Vertice sarà un successo”.