Stellantis lancia la piattaforma STLA per auto elettriche

STLA Medium si propone di segnare un netto cambio di passo in termini di autonomia:  700 km

Il gruppo Stellantis compie un passo importante verso l’elettrificazione della gamma presentando la nuova piattaforma STLA Medium.

STLA Medium si propone di segnare un netto cambio di passo in termini di autonomia, che sarà di 700 km, ovvero la migliore per la sua categoria, e al tempo stesso di migliorare velocità di ricarica, prestazioni ed efficienza. Il tutto con un prezzo contenuto. Questa sarà solo la prima della quattro piattaforme Battery Electric Vehicle (BEV)

STLA Medium è la prima delle quattro piattaforme BEV globali che saranno lanciate e avrà il grosso vantaggio di essere una piattaforma unica, quindi con importanti economie di scala, su cui verranno costruite berline, crossover e SUV di diversi brand nei segmenti C e D e con diversi tipi di trazione, andrà cioè a coprire i settori più importanti e remunerativi del mercato (35 milioni di vendite nel 2022).

La piattaforma STLA Medium sarà installata in diversi stabilimenti del gruppo con una capacità produttiva di 2 milioni di veicoli ogni anno.

“Quello che vediamo oggi è il prodotto di poco più di due anni di innovazione senza compromessi per offrire una mobilità pulita, sicura e conveniente, e supportata da investimenti per 30 miliardi di euro nell’elettrificazione e nel software fino al 2025 –  ha commentato Carlos Tavares, CEO di Stellantis – La piattaforma STLA Medium dimostra l’alta competenza tecnologica della comunità tecnica globale di Stellantis e la sua capacità di fornire prodotti iper-focalizzati sui clienti, riscrivendo idee da tempo consolidate sul concetto di trasporto, mentre procediamo verso l’azzeramento delle emissioni di carbonio entro il 2038.”

Come detto la piattaforma garantisce un’autonomia di oltre 700 km con il pacchetto Performance, 500 km con il pacchetto Standard con un’energia utile fino a 98 kilowattora. Sarà utilizzata un’architettura elettrica a 400 V con un consumo che potrà arrivare a essere inferiore a 14 kWh per 100 km: la migliore efficienza energetica della categoria. La batteria si potrà ricaricare dal 20% all’80% in 27 minuti, con una velocità di ricarica di 2,4 kWh al minuto. I veicoli potranno essere a trazione anteriore o integrale ed avere una potenza tra 160 e 285 kW. Potranno essere realizzate berline, SUV o crossover con un passo variabile tra 2.700 e 2.900 millimetri, una lunghezza tra 4,3 e 4,9 metri, un’altezza da terra che può superare 220 mm e ospitare cerchi dal diametro fino a 750 mm.