Italiana
International
LA REPUBBLICA: Gli ucraini hanno cominciato a usare le armi ricevute dagli americani per colpire obiettivi militari in territorio russo, in una fascia che al massimo arriva a cinquanta chilometri di profondità dal confine.
Tra i primi bersagli colpiti ci sono un ponte, una base militare e un sistema missilistico S-300/S-400, che può servire sia per abbattere aerei e missili ucraini sia per puntare e lanciare missili contro Kharkiv. Intanto, da Mosca arriva l'ennesimo avvertimento agli Stati Uniti: «Stiano attenti a non commettere errori di calcolo in Ucraina - ha sentenziato il vice ministro degli Esteri Serghej Ryabkov - che potrebbero avere conseguenze fatali. Gli Usa sottovalutano la serietà della risposta che potrebbero ricevere».


AVVENIRE: Claudia Sheinbaum, ex sindaco di Città del Messico, stravince con il 60%. È la prima donna: «Non sono arrivata da sola» «Con l’onestà e il sostegno di chi possiede di meno, raggiungeremo la giustizia sociale». Biden fra i primi a congratularsi New York Ieri, non appena superata la soglia del 50% dei voti, ha promesso una presidenza all’insegna della continuità con il suo predecessore e mentore e ha dedicato la vittoria «a tutte le donne ». « Non sono arrivata da sola», ha aggiunto. Ma Claudia Sheinbaum – la «presidenta» – il primo capo di Stato donna in Messico (oltre che primo di fede ebraica), dovrà trovare soluzioni nuove per i problemi che Andres Manuel Lopez Obrador non è riuscito ad appianare. L’ex sindaco di Città del Messico, portabandiera della piattaforma progressista di cui fanno parte il Movimento di Rigenerazione Nazionale, il Partito del lavoro e il Partito ecologista Verde, deve infatti fare i conti con un esigente vicino a Nord che vuole imporre le sue politiche migratorie, con narcos che mantengono il Paese nella morsa della violenza e con un deficit accanito che potrebbe ostacolare le sue iniziative populiste.

CORRIERE DELLA SERA: Nigel Farage, Mr Brexit, ha annunciato la sua candidatura alle elezioni politiche del 4 luglio, mettendo così fine a settimane di speculazioni. È una discesa in campo in grado di cambiare la corsa in atto e potenzialmente rimodellare tutti gli scenari a Londra per gli anni a venire. Farage si è ripreso la guida di Reform Uk, l’ex Brexit Party da lui fondato e di cui era finora solo presidente onorario: il Reform era dato nei sondaggi già sopra il 10%, al terzo posto dopo laburisti e conservatori, ma adesso con Farage a tirare la volata finirà per moltiplicare i consensi.
È una buona notizia, paradossalmente, per i laburisti, perché il Reform ruberà consensi a destra ai conservatori, che adesso rischiano una sconfitta di dimensioni catastrofiche.

IL SOLE 24 ORE: Le compagnie aeree mondiali fanno utili a palate. Quest’anno i profitti netti aggregati dei vettori di tutto il mondo dovrebbero raggiungere i 30,5 miliardi di dollari, molto più di quanto era stato stimato sei mesi fa e più degli utili realizzati l’anno scorso.
La Iata, associazione mondiale delle compagnie, ha annunciato ieri stime al rialzo, nell’assemblea annuale a Dubai. La stima aggiornata sui profitti è superiore del 18,7% alle previsioni formulate il 6 dicembre scorso (25,7 miliardi) e rappresenta un miglioramento dell’11,3% rispetto ai dati del 2023. Anche questa una cifra che la Iata ha ritoccato all’insù, da 23,3 a 27,4 miliardi. L’utile atteso quest’anno è pari al 3,1% dei ricavi aggregati, calcolati dalla Iata in un ideale bilancio unico di tutte le compagnie. I ricavi totali dovrebbero raggiungere i 996 miliardi, «un record storico»

IL MESSAGGERO: Dopo 5 anni, dopodomani, giovedì 6, salvo colpi di scena, la Bce dovrebbe tagliare il costo del denaro di uno 0,25%. E il taglio farà beneficiare famiglie e imprese perchè potranno accedere al canale bancario pagandolo meno caro. L'ultima riduzione dei tassi è avvenuta a settembre 2019.
La nuova ondata di rialzi era cominciata il 27 luglio 2022, quando i tassi si sono innalzati dopo che per 11 anni sono rimasti a zero o addirittura negativi. C'era da gestire la bufera dei mutui subprime che ha portato il sistema finanziario globale sull'orlo del collasso.
Un terremoto sventato grazie dei iniziative dei governi ed autorità monetarie che si sono fatti carico dei debiti e hanno inondato il mondo di liquidità.

IL SOLE 24 ORE: Il presidente del Cile, Gabriel Boric, ha annunciato che il suo Paese si unirà alla denuncia presentata dal Sudafrica e da altri Paesi (Messico, Brasile e Indonesia) contro Israele alla Corte internazionale dell’Aja nell’ambito della Convenzione Onu sul genocidio e ha chiesto nuovamente «una risposta ferma da parte della comunità internazionale» di fronte alla guerra in Israele.
Il presidente cileno ha tenuto un discorso al Parlamento nel quale ha detto di essere sconvolto dalla devastazione umanitaria a Gaza, soprattutto nei confronti di donne e bambini. Ha accusato l’esercito israeliano di usare la forza in modo «indiscriminato e sproporzionato». Secondo Boric «queste azioni chiedono una ferma e duratura risposta della comunità internazionale».
Corriere della Sera

Il dilemma di Bibi

La Stampa

La pace di Zelensky non può ignorare Putin

Il Fatto Quotidiano

Europee, il crollo dell’asse franco-tedesco

Il Giornale

Orban: “La Commissione UE ha fallito su tutto”

La Stampa

Biden: stretta sui migranti

Il Sole 24 Ore

L’OPEC+ disorienta il mercato

chiudi

Indietro