Edward Lozansky

Presidente e fondatore dell'Università americana a Mosca "American University"
Edward Lozansky

Edward Lozansky è presidente e fondatore dell’Università americana di Mosca, professore dell’Università nucleare di ricerca nazionale di Mosca e direttore della rivista online NewKontinent.org.

Collaboratore abituale dei principali media americani e russi, Lozansky è autore di 13 libri e di oltre mille articoli di fisica, matematica, biofisica e scienze politiche.

È nato a Kiev, in Ucraina, si è laureato presso l’Istituto di Fisica e Ingegneria di Mosca e ha conseguito il dottorato di ricerca in fisica teorica e matematica presso l’Istituto di Energia Atomica di Mosca intitolato a Kurchatov. Ha lavorato presso l’Università statale di Mosca e l’Accademia militare dei carri armati, ma nel 1975 ha perso tutti i suoi incarichi di ricerca e insegnamento per aver criticato pubblicamente la politica estera e interna sovietica.

Successivamente, nel 1976, Lozansky si trasferì negli Stati Uniti dove svolse attività di ricerca presso il laboratorio di fusione laser dell’Università di Rochester, New York, e insegnò all’American University di Washington. Nel 1988 Yuri Ossipyan, allora vicepresidente dell’Accademia delle Scienze sovietica e consigliere scientifico di Gorbaciov, invitò Lozansky a tornare in URSS. Poco dopo, nel 1990, fondò l’Università Americana di Mosca, la prima scuola privata di istruzione superiore in Russia. Oltre ai programmi educativi, l’Università Americana di Mosca è impegnata nell’organizzazione di conferenze e seminari, promuovendo gli scambi scientifici, educativi e culturali tra Stati Uniti e Russia.


Giornalista, scrittore

Paolo Deganutti

ex Ambasciatore d'Italia in India e presso la Santa Sede

Daniele Mancini

professore alla Cape Town and Stellenbosch University, South Africa

Tim Murithi

Presidente della Commissione per i diritti umani presso il Presidente della Repubblica del Kazakhstan

Igor Rogov

Senior correspondent

Fulvio Scaglione

Sociologo

Pedro Scuro