Opinions

Editor in chief Alessandro Cassieri
Alessandro Cassieri

In questa fase della Storia, che a differenza di quanto si affermava incautamente al termine della Guerra fredda non è arrivata alla sua fine, Opinions vuole essere un luogo di riflessione di fronte alla complessità del quadro internazionale.

La velocità delle notizie è ormai affiancata da quella dei commenti. La proliferazione dei punti di vista anima un coro al tempo stesso cacofonico e conformista.

A questo schema Opinions ne contrappone un altro, basato sulla competenza degli Autori. Liberi di esprimersi al di fuori di ogni griglia ideologica e di offrire, con l’originalità dei loro contributi, una analisi credibile e ponderata del presente.

Opinions #27/24

Che il 2024 fosse un anno di molte e importanti contese elettorali si sapeva. Che ci sarebbe stata una concentrazione di votazioni nel giro di poche settimane all’inizio dell’estate, no. E tantomeno si poteva immaginare l’impatto clamoroso dei risultati, tutti concentrati in pochi giorni. Ci occuperemo più avanti dell’esito delle [...]

Opinions #26/24

I due candidati dei partiti tradizionali si mettono d’accordo tra loro e con un paio di media e tagliano fuori dal momento cruciale della campagna elettorale i candidati indipendenti, in particolare uno, il più insidioso. Succede negli Stati Uniti, dove Biden e Trump, divisi su tutto e pronti ad accusarsi [...]

Opinions #25/24

“Il G7? In questo formato non ha più senso. Oggi per essere rappresentativo dei pesi e degli interessi a livello globale dovrebbe essere composto da una dozzina di paesi”. Parola di Valery Giscard d’Estaing. Era il 2017 e l’inventore dell’annuale riunione dei “grandi” del mondo mi rispondeva così a proposito [...]

Opinions #24/24

L’Europa archivia le sue elezioni con poche certezze e molte incognite. Tra le certezze c’è la generale tendenza dell’elettorato a spostare a destra l’asse politico all’interno dei 27 stati membri. Sull’onda di una crescente insoddisfazione per la condizione economica abbinata a una preoccupazione costante per l’impatto dell’immigrazione. E non solo. [...]

Opinions #23/24

L’opinione pubblica internazionale è frastornata da eventi e prospettive che danzano furiosamente all’orizzonte. In America la vicenda politica e giudiziaria di Donald Trump offre un quadro allarmante della spaccatura che sta caratterizzando il tessuto democratico degli Stati Uniti. Il tabù della delegittimazione preventiva della vittoria dell’avversario è stato infranto. I [...]

Opinions #22/24

Sordo a qualsiasi consiglio, monito o minaccia Netanyahu prosegue nella sua strategia. Terra bruciata nei territori contesi, con i civili palestinesi a pagare un prezzo impressionante nella caccia ai terroristi di Hamas, scatenata dall’esercito israeliano dopo la debacle securitaria del 7 ottobre. Una ostinazione che ha molte spiegazioni in chiave [...]

Opinions #21/24

Restano un’incognita sia l’esito della guerra in corso da otto mesi a Gaza sia l’assetto post-bellico dei territori occupati. L’operazione annunciata a Rafah continua a suscitare preoccupazione a livello internazionale per gli ulteriori, devastanti effetti che potrebbe avere sui civili palestinesi. Mentre per Netanyahu è stato richiesto dalla Procura della [...]

Opinions #20/24

Da questa fase policrisi, contrassegnata da due guerre, i germi di un nuovo assetto post bellico sono destinati ad affermarsi quando le armi taceranno. E c’è già chi si impegna a capire chi avrà perso di più in una dinamica che avrebbe potuto offrire, al contrario, spunti di vantaggio. Emblematico [...]

Opinions #19/24

Urne amare per il governo britannico. Dalle elezioni amministrative è emerso un paese sempre più scettico e diffidente nei confronti del partito conservatore. Uno dopo l’altro, quattro premier dei Tories non sono riusciti a rendere meno fallimentare la Brexit che hanno perorato. Una frustrazione che si traduce in politica estera [...]

Opinions #18/24

Un nuovo modo di guardare al conflitto in Ucraina sembra farsi strada nelle ultime settimane. In Occidente. La valutazione dei rischi sul proseguimento a oltranza dello scontro con Mosca mette in luce i limiti della panoplia delle opportunità. C’è più cautela da parte dei massimi responsabili della diplomazia euroatlantica, a [...]

Opinions #17/24

Università in subbuglio, studenti arrestati, rettori divisi. L’effetto-Gaza si dispiega nella società americana con effetti imprevedibili sulle elezioni presidenziali di novembre. E poi c’è la guerra in Ucraina. Sbloccati altri 60 miliardi di dollari a favore di Kiev, Biden prova a esultare ma la sua politica estera, scrive Le Monde, [...]

Opinions #16/24

Campagna elettorale USA per le presidenziali di novembre sotto la lente della giustizia. Il braccio di ferro – processare Trump oppure no – è alle prime battute e resta da capire quale decisione peserà di più nella corsa contro Biden per la Casa Bianca. Nel frattempo il Congresso rimane impigliato [...]

Opinions #15/24

Washington e Bruxelles sembrano aver esaurito le loro certezze. L’Ucraina non è più sicuramente destinata a vincere la guerra ma deve rassegnarsi a prevedere una sconfitta sul campo o una “vittoria” significativamente mutilata. Ovvero senza i territori sotto il controllo di Mosca. È la novità a cui sono faticosamente giunti [...]

Opinions #14/24

Le piroette di Macron e i balbettii di Scholtz dicono molto delle difficoltà dell’Europa di fronte alle crisi alle sue porte. Ma non dicono tutto. Dopo una breve stagione in cui hanno puntato a costruirne la “sovranità” – in campo diplomatico, militare, fiscale, tecnologico e sanitario – le leadership del [...]

Opinions #13/24

È una svolta epocale. E l’iperbole non è stavolta esagerata. Gli Stati Uniti tolgono il loro scudo e all’Onu passa la risoluzione che impone a Israele il cessate il fuoco a Gaza. Netanyahu, furioso, accusa Biden per il ritiro dalla tradizionale posizione americana. Ma a sorpresa anche Trump mette in [...]

Opinions #12/24

Secondo un copione ormai sperimentato anche le numerose elezioni previste nel 2024 saranno caratterizzate da denunce di interferenze straniere. Varrà per le presidenziali americane di novembre ma anche per le europarlamentari di giugno. Un trend che ha come destinatari delle denunce le potenze straniere considerate ormai ostili, Russia e Cina [...]

Opinions #11/24

L’offensiva militare dell’esercito israeliano procede nonostante tutto. Ovvero, nonostante… nulla. Risoluzioni Onu per il cessate il fuoco bloccate dal veto americano. Sanzioni contro Netanyahu solo ipotizzate. Riconoscimento unilaterale dello Stato Palestinese da parte di qualche governo europeo ancora sulla carta. Biden, in imbarazzo, resta inerte. Mentre in Europa si saldano [...]

Opinions #10/24

Mancano otto mesi alle presidenziali americane ma tutto ruota già intorno a quella scadenza. In attesa di capire quale sarà il referente a Washington la politica internazionale procede in ordine sparso. Almeno sul fronte occidentale. Macron, Scholz, Sunak sono in preda a un attivismo contraddittorio e reciprocamente controproducente. Come personaggi [...]

Opinions #09/24

Per la politica americana arrivano i nodi decisivi in vista delle presidenziali di novembre. La prossima settimana, martedì, con le primarie repubblicane in 15 Stati, si definiranno i rapporti di forza tra Donald Trump e la sua strenua oppositrice, Nikky Haley, uscita malconcia dal voto nel “suo” South Carolina ma [...]

Opinions #08/24

Tra un conflitto in Europa e uno in Medio Oriente l’attualità bellica schiaccia ogni altra emergenza del pianeta. A cominciare da quella ambientale e climatica. Anche i paesi più virtuosi hanno drasticamente ridimensionato obiettivi e investimenti. Domina un ‘presentismo’ che induce costantemente a rimuovere le conseguenze delle (non) scelte di [...]

Opinions #07/24

Sorpresa, irritazione, sdegno. L’intervista di un giornalista conservatore americano al presidente della Russia è stata, prima ancora che ascoltata, bollata come menzognera. Un riflesso condizionato che anche nelle democrazie liberali nasce da lontano. Così come da lontano è arrivata la crisi che ha trasformato l’Ucraina in campo di battaglia. Una [...]

Opinions #06/24

Con la campagna elettorale entrata nel vivo il confronto tra Biden e Trump è destinato a farsi più duro. Il presidente in carica viene segnalato in rimonta ma deve fare i conti con elettori democratici preoccupati per la sua politica estera. Intanto l’eventualità di una vittoria di Trump alle presidenziali [...]

Opinions #05/24

“Nulla sarà più come come prima” si diceva dopo la crisi economica del 2008. E lo abbiamo ripetuto durante la pandemia da Covid. Poi ancora con la guerra in Ucraina. Adesso tutte le novità maturate con quelle crisi sembrano sul punto di trasformare davvero il nostro orizzonte. A cominciare dalla [...]

Opinions #04/24

Il terzo incomodo
C’è una regola ferrea che governa le elezioni presidenziali americane: il terzo candidato, affiliato a un partito minore o totalmente indipendente, è destinato a non vincere. Ma quasi sempre contribuisce a far perdere. È successo più volte anche negli ultimi trent’anni. Nel ’92 il miliardario Ross Perot si intromise tra [...]

Opinions #03/24

The playbook
Biden attacca Trump e pochi giorni dopo è l’ex presidente repubblicano a prendersela con l’attuale inquilino della casa Bianca. Normale confronto politico a meno di un anno dalle elezioni. Ma non si tratta di schermaglie in punta di fioretto, piuttosto di colpi pesantissimi di durlindana. E il richiamo a un’epica [...]

Opinions #02/24

Guerra sul ghiaccio
La retorica di stagione non ha deluso. Puntuale è tornato a primeggiare nel racconto del conflitto russo-ucraino il ‘Generale Inverno’. Lo scenario di fango coperto dal ghiaccio si presta, le temperature largamente sotto lo zero che cristallizzano tutto, pure. “Guerra di trincea, pochissimi spostamenti lungo la linea del fronte”.  Una [...]

Opinions #01/24

Grande sfida elettorale
L’anno appena iniziato prevede elezioni in una cinquantina di paesi sparsi nel mondo. In totale saranno chiamati alle urne oltre due miliardi di persone, un quarto della popolazione mondiale. Una tornata elettorale che riguarda, tra gli altri, Stati Uniti, Europa nel suo insieme, Taiwan e Russia. Poche volte, in passato, [...]

Opinions #52/23

Effetto boomerang
Nuovo anno, vecchi conflitti. Ma soprattutto una guerra in corso dal 2022 che sta impattando ben oltre le previsioni iniziali la geopolitica europea. I paesi dell’UE hanno impiegato un po’ di tempo a entrare a pieno titolo da protagonisti nella contesa tra Russia e Ucraina. Prima hanno puntato su una [...]

Opinions #51/23

UE: adesioni e illusioni
Note di giubilo dalle varie cancellerie europee hanno accompagnato la decisione dell’Ue di aprire formalmente la procedura di avvio dei negoziati per l’adesione di Ucraina e Moldova nel club di Bruxelles. Un club sempre meno esclusivo, nel quale si promette l’ingresso anche ai paesi dei Balcani occidentali e perfino alla [...]

Opinions #50/23

Il fantasma dei Kennedy
Un sasso nello stagno che rischia di fare rumore. Lo ha lanciato Robert F. Kennedy jr, il nipote del presidente assassinato nonché figlio di Robert, a sua volta abbattuto a colpi di pistola alla fine di un comizio, durante la campagna elettorale che lo stava proiettando verso la presidenza degli [...]

Opinions #49/23

Un secolo di Kissinger
Cosa fa la grandezza di un personaggio politico? La Storia annovera tra le figure di spicco che hanno plasmato Stati e nazioni personalità che possono essere giudicate in modi diversi, addirittura opposti. Grandi statisti oppure spietati interpreti di un potere senza limiti. Da Giulio Cesare a Alessandro Magno, da Gengis [...]

Opinions #48/23

Storia di una rivoluzione
Il ricordo celebrativo che è stato generalmente proposto in occasione dell’anniversario della rivoluzione di Kiev, che dieci anni fa venne battezzata EuroMaidan, ha senz’altro avuto il pregio della tempestività. Tempestivo, perché a dieci anni esatti dall’inizio delle proteste che diedero avvio alla lunghissima stagione di contestazione – culminata, a febbraio, [...]

Opinions #47/23

La parabola
Che sta succedendo in Ucraina? A quasi venti mesi dall’inizio del conflitto che ha monopolizzato media e dibattito politico internazionale un velo di approssimazione è calato sulla guerra. I dispacci dal fronte fanno adesso meno notizia. Titoli più piccoli e articoli più brevi, racconti più distaccati. Certamente il raffreddamento può [...]

Opinions #46/23

Negoziatori cercasi
Dopo le prime settimane di disorientamento di fronte alla nuova guerra israelo-palestinese assistiamo a una frenesia diplomatica che partendo da Washington attraversa il medio oriente, lambisce l’Europa, guarda alla Cina e si preoccupa della Russia. Un attivismo, quello innescato dalla Casa Bianca, che è frutto di molte ragioni. La principale [...]

Opinions #45/23

Dobbiamo avere il coraggio di “accettare tutta la verità” su quello che sta succedendo tra israeliani e palestinesi. Lo dice agli americani Barak Obama, dopo un mese di guerra. L’ex presidente, che durante i suoi otto anni alla Casa Bianca tentò con insistenza di portare a soluzione un problema che [...]

Мнения #45/23

Мы должны иметь смелость «принять всю правду» о том, что происходит между израильтянами и палестинцами. Барак Обама говорит об этом американцам после месяца войны. Бывший президент, который на протяжении восьми лет своего пребывания в Белом доме настойчиво пытался найти решение проблемы, продолжающейся с 1948 года, нарушил свое молчание перед лицом [...]

Opinions #44/23

Il presidente Biden dice di non fidarsi dei numeri forniti dai palestinesi. Le vittime della controffensiva israeliana, quantificate in migliaia dai dirigenti sanitari di Gaza, non lo convincono. Ritiene che possa essere propaganda. Ma i bombardamenti a tappeto, la condizione di due milioni di civili privati scientemente di cibo, acqua, [...]

Opinions #43/23

Da oggi, ogni venerdì, i lettori troveranno in Pluralia Opinions le analisi di autorevoli accademici, diplomatici, economisti, sulle dinamiche in atto nelle relazioni internazionali.  In un ‘sistema mondo’ che si ritrova alle prese con meno certezze, più paure, maggiori contrasti e sanguinosi conflitti non si è progressivamente polarizzato soltanto lo [...]